athilab segue alcuni principi guida che costituiscono parte integrante della cultura aziendale, come vocazione specifica dei fondatori e soci ed elemento aggregante di tutto il personale.
I principi, attorno ai quali si orienta l’intera attività di athilab  sono il rispetto dei diritti umani, senza discriminazioni di sorta, della sicurezza e della salute sul posto di lavoro, la valorizzazione del lavoro e delle proprietà siano essi aziendali, dei dipendenti e dei terzi che comunque vengano a contatto con athilab

Il Codice Etico costituisce la base di tutti i regolamenti e le direttive di athilab  che abbiano una natura più specifica o dettagliata. Deve essere applicato in accordo con le leggi e i regolamenti vigenti, in particolar modo con la legislazione vigente sul lavoro dipendente e sulle relazioni industriali. Tutti i dipendenti ne sono responsabili per l’applicazione quanto i soci, i dirigenti, i quadri ed i collaboratori.

Il Codice contiene regole, espressione dei principi guida, riguardanti responsabilità individuali e di categoria, nonché le responsabilità nei confronti dei dipendenti, clienti, fornitori ed altri soggetti interessati e si occupa:

  • della conformità alle leggi ed alle altre disposizioni normative vigenti;
  • della tutela delle informazioni riservate e di altre di proprietà sia di athilab che dei  clienti;
  • della protezione e dell’uso corretto dei beni della Società e di terzi;
  • dei rapporti della Società con i dipendenti athilab e delle relazione del personale dentro e fuori l’azienda;
  • della tutela dell’ambiente .

I.- Conformità alle leggi ed alle altre disposizioni normative vigenti

athilab ed il suo personale ispirano la propria condotta in azienda e nei rapporti dell’azienda con i terzi al più scrupoloso rispetto della legge e delle altre normative vigenti, con particolare riferimento alle normative relative alla sicurezza sul lavoro, al trattamento delle informazioni aziendali, dei dipendenti e di terzi, al trattamento delle informazioni aventi rilevanza aziendale relativa a processi produttivi o garantite da privative del diritto industriale o del diritto d’autore, al corretto andamento di gare pubbliche o private.
I dipendenti, anche al fine di assicurare il rispetto della normativa a tutela della concorrenza leale e dell’antitrust, sono obbligati ai medesimi obblighi di riservatezza e di non divulgazione di informazioni che potrebbero arrecare un vantaggio indebito ai concorrenti di athilab o dei concorrenti delle Società clienti di athilab o dei suoi fornitori.

 

II. – Tutela delle informazioni riservate ed altre di proprietà sia di athilab che dei clienti.

I dipendenti athilab sono consapevoli che i propri obblighi di riservatezza costituiscono specifico adempimento ai propri obblighi di fedeltà contemplati per legge anche ai sensi dell’art. 2105 del Codice Civile e si impegnano a:
Non divulgare a nessuno informazioni che athilab non abbia reso di pubblico dominio, salvo a persone espressamente autorizzate da athilab a riceverle o a persone alle quali tali informazioni debbano essere trasmesse secondo quanto previsto dalle mansioni affidate al dipendente;
Non accedere, non duplicare, non riprodurre e non fare uso, né direttamente, né indirettamente, di informazioni di proprietà aziendale, se non nel contesto dei compiti e lavori con athilab;
Segnalare tempestivamente il fatto al superiore non appena dovessero apprendere di un uso o trattamento illecito da parte di altri, di informazioni riservate;
Non immagazzinare informazioni athilab su computer privati od altri supporti non forniti da athilab salvo accordo esplicito con la Direzione;
Non immagazzinare informazioni athilab a casa propria o altrove;
Non portare informazioni athilab all’esterno della sede athilab se non per finalità professionali e a riportarle in sede non appena ultimati tali compiti.
Per informazioni athilab si intendono tutte le informazioni relative all’organizzazione ed ai metodi di produzione e commercializzazione aziendale, ai prodotti, siano essi già realizzati e/o commercializzati, oppure in fase di studio o sperimentazione, ai nominativi dei clienti e degli altri soggetti, quali finanziatori, banche, fornitori, con i quali athilab abbia, o abbia avuto, rapporti di lavoro o possa avere in futuro rapporti di lavoro per effetto di contatti attuali o passati, comprese trattative, quali scambio di lettere di intenti o patti di riservatezza, accessi a data room od altro.

 

III.- Protezione ed uso corretto dei beni della Società e di terzi

I dipendenti sono a conoscenza degli obblighi del diritto civile e del diritto penale facenti capo a chiunque, che fanno divieto di appropriarsi di, o di danneggiare, i beni dell’azienda, o dei terzi, clienti o fornitori o altre imprese con le quali si sia chiamati a collaborare per athilab, nonché di altri dipendenti. In particolare, costituiscono beni di particolare valore i beni intellettuali, che comprendono, fra l’altro, programmi software, documentazione tecnica ed invenzioni, sottoposti o meno a tutela particolare sotto forma di diritti d’autore, di brevetto, di marchio od altra forma di privativa. I beni intellettuali creati dai dipendenti nel corso del loro lavoro vengono trasferiti e ceduti ad athilab a norma delle leggi vigenti e/o di altro accordo, secondo le specifiche normative applicabili al tipo di rapporto di lavoro, ferme restando le eccezioni previste da convenzioni internazionali, leggi locali od accordi particolari.
I dipendenti si impegnano a seguire le istruzioni ricevute ed, in caso di dubbio, a chiedere chiarimenti su come agire per proteggere tali beni. I sistemi di comunicazione aziendale, compresi i collegamenti ad Internet, vanno utilizzati soltanto per svolgere le attività aziendali o per altri fini strumentali autorizzati ed athilab si riserva di accedere a detti collegamenti per assicurare la realizzazione dei fini aziendali
Il dipendente deve aver cura di seguire sempre le istruzioni sull’uso delle password o dei codici PIN a lui assegnati. Gli usi impropri dei sistemi di comunicazione includono, con elencazione esemplificativa ma non esaustiva, l’elaborazione, la trasmissione, il recupero, l’accesso, la visualizzazione, l’immagazzinamento, la stampa, ed più in generale, la diffusione di materiali e dati fraudolenti, vessatori, minacciosi, illegali, razzisti, di orientamento sessuale, o peggio pedopornografico, od osceni, intimidatori, diffamatori, o comunque, non congrui ad un comportamento professionale. Anche al termine del rapporto di lavoro l’ex dipendente rimane comunque soggetto alle restrizioni sull’uso e sulla divulgazione di informazioni di proprietà della Società.

 

IV. – Rapporti di athilab con i dipendenti della Società e relazioni del personale dentro e fuori l’azienda

athilab si impegna al pieno rispetto dei diritti umani dei dipendenti e ad assicurare che tale rispetto sia invalso nei rapporti reciproci tra gli stessi dipendenti, come espressione di una cultura condivisa prima ancora che come conformità agli obblighi imposti dalle normative cogenti.
All’atto dell’assunzione i dipendenti sono invitati a prendere visione e comprensione del Regolamento 975/99 UE sulla implementazione della democrazia, dello stato di diritto e dei diritti umani.
Non è ammessa alcuna discriminazione a causa della razza, del colore, del sesso, delle preferenze e degli orientamenti sessuali, dello stato civile, della gravidanza, della maternità o della paternità, della religione, delle opinioni politiche, della nazionalità, dell’origine etnica o sociale, dello stato sociale, dell’invalidità, dell’età, dell’appartenenza sindacale o di altre caratteristiche ininfluenti rispetto al merito dell’attività lavorativa.
athilab ritiene di preminente importanza che tutto il personale si caratterizzi e si connoti, tanto nei rapporti all’interno dell’azienda, quanto nelle relazioni con i terzi, per uno stile di considerazione, rispetto e valorizzazione reciproci delle personalità e dei metodi di lavoro altrui, che rifugga da modi ordinari se non grossolani, o che possano creare motivi di imbarazzo quanto alle peculiarità personali sensibili di cui al comma che precede. Costituisce massima priorità di athilab la tutela della salute e della sicurezza dei dipendenti della Società, per ogni aspetto delle condizioni di lavoro, il livello del rumore, la temperatura, la ventilazione, l’illuminazione, la qualità e l’accesso ai servizi igienici, nonché la tutela della privacy dei dipendenti e delle altre persone che entrino in contatto con l’azienda, sensibilizzando il personale ad evitare tutte le forme di intrusione nella vita personale altrui, anche mediante mezzi audiovisivi, che non siano autorizzate dagli interessati.

 

V.- Tutela dell’ambiente

L’ambiente costituisce per athilab non soltanto la cornice e lo spazio nel quale tutti sono immersi, ma anche il contesto nel quale si inseriscono armonicamente i prodotti ed i servizi offerti ai Clienti. Conseguentemente uno degli obiettivi di athilab è la riduzione dei consumi energetici dei prodotti e dei servizi offerti ai Clienti. In questa prospettiva, athilab promuove, anche sensibilizzando il proprio personale a tali linee di azione, il risparmio energetico tramite:

  • l’acquisto di attrezzature a basso consumo energetico
  • l’adozione di soluzioni cloud in cui l’uso condiviso di risorse elaborative non comporti costi energetici addizionali
  • il ricorso al telelavoro per ridurre i consumi legati ai trasporti individuali dei dipendenti

Inoltre athilab promuove il rispetto ambientale facendo un uso estremamente ridotto di carta ed adottando, ovunque possibile, lo scambio digitale dei documenti.
I dipendenti sono tenuti a considerare le tematiche ambientali secondo un approccio professionale e ad aiutare athilab a sviluppare e sfruttare le opportunità che la tecnica può offrire per contribuire a creare uno sviluppo sostenibile, sia nell’organizzazione del lavoro e dell’impresa, sia nella predisposizione dei prodotti e dei servizi offerti ai Clienti.

 

 

 

 

 

 

 

©2019 athilab
Sede legale: Via Romano Guardini 24, 38121 - Trento
Sede operativa: viale Fulvio Testi 128, 20092 Cinisello Balsamo (MI)
Cap. soc. €20.619,00 i.v. - P.Iva IT06367330963 - REA: TN 211453PRIVACY | CODICE ETICO

JoomBall - Cookies